Portale turistico-informativo CITTA' DI NORCIA Hotel una stella

  • italiano
  • English


Il Tartufo di Norcia: etimologia, storia e proprietà

Prodotti tipici di Norcia: il TartufoL’origine della parola tartufo fu per molto tempo dibattuta dai linguisti che giunsero alla conclusione, non definitiva, che derivasse da territùfru, volgarizzazione del tardo latino terrae tufer (escrescenza della terra), dove tufer sarebbe usato al posto di tuber. Recentemente lo storico Giordano Berti ha dimostrato in modo convincente che il termine tartufo deriva dalla somiglianza che nel Medioevo si ravvisava tra questo fungo ipogeo e il tufo, pietra porosa tipica dell’Italia centrale. Il termine si contrasse poi in terra tufide e nei dialettali tartùfola, trìfula, tréffla, trìfola. Il termine tartufo cominciò a diffondersi in Italia nel Seicento.

 

Le prime notizie certe sul tartufo compaiono nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio. Nel I secolo d.C. il filosofo greco Plutarco di Cheronea trasmise l'idea che il magnifico fungo nascesse dall'azione composta dell'acqua, del calore e dei fulmini. Da questa teoria molti poeti, tra cui il Giovenale, spiegarono che l'origine del prezioso fungo si deve ad un fulmine scagliato da Giove nelle vicinanze di una quercia (albero ritenuto sacro al padre degli dèi). Giove era anche famoso per il suo portentoso dinamismo sessuale. Ecco perché al tartufo, da sempre, si sono riconosciute proprietà afrodisiache. Il medico Galeno si espresse in questo modo: "il tartufo è molto nutriente e può disporre della voluttà".

 

Tra gli autori rinascimentali occorre segnalare il medico umbro Alfonso Ceccarelli, che scrisse un libro sul tartufo, l'Opusculus de tuberis (1564), dove sono riassunte le opinioni di naturalisti greci e latini e vari aneddoti storici. Da questa lettura risulta che il tartufo è sempre stato molto apprezzato, soprattutto nelle tavole delle famiglie nobili e di alti prelati. Per alcuni il suo aroma era una sorta di "quinta essenza" che provocava sull'essere umano un effetto estatico.

 

Powered by Present S.p.A.

Mobile version View Desktop version

Gentile utente, vogliamo comunicarti che questo sito utilizza cookie di profilazione propri e di siti terzi per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.
Se accedi a qualunque elemento sottostante a questo banner o clicchi la “X” presente all’interno dello stesso, acconsenti alla raccolta e all’uso dei cookie.
X